Possiamo definire le Soft Skill di “Teamwork” (capacità di lavorare in gruppo) come…

la capacità di costruire rapporti di lavoro positivi ed efficienti; implica il desiderio di cooperare e collaborare con gli altri, piuttosto che operare da soli (implica la capacità di lavorare con gli altri; la sensibilità relazionale; l’altruismo; la gestione e lo sviluppo collaboratori). Và comunque distinta dall’altruismo e i due fattori (lavorare in team e altruismo) possono essere diversamente presenti nello stesso soggetto

Come si comporta chi ha questa Soft Skill?

E’ in grado di costruire rapporti di lavoro positivi ed efficienti. Ha il desiderio di cooperare e collaborare con gli altri, piuttosto che lavorare in autonomia e in competizione. Ha la capacità di valorizzare gli altri, di comunicare bene, di svolgere il lavoro assegnato, di risolvere i conflitti e di negoziare.

Come si allena questa Soft Skill? Consigli utili ed esempi

  • Prima di tutto il gruppo, che deve essere premiato. L’individualismo deve venire meno, quindi le persone nel team di lavoro devono mettere da parte egoismi e tensioni per dare voce a tutti i membri. All’interno del gruppo tutti sono uguali e sono utili per raggiungere l’obiettivo. Ma l’obiettivo deve essere comune e deve essere premiato. Bisogna definire un goal comune, così il team di lavoro si lega naturalmente per raggiungere l’obiettivo che hanno tutti.
  • Comunicazione, comunicazione, comunicazione…per capire le complementarietà. Non c’è un team di lavoro ben coeso e paritario se non tutti possono sentirsi liberi di proporre il proprio punto di vista liberamente, senza paure di essere da meno. Ma a cosa serve la comunicazione? Per capire le caratteristiche delle persone, e per poterne valorizzare le specificità e le complementarietà che potranno portare agli obiettivi con successo…ma il successo di tutti nel team!
  • Andate oltre il lavoro, ma rimanendo professionali. Fate attività sociali, per conoscervi anche in altri contesti e situazioni. In questo modo vi sentirete più a vostro agio all’interno del team e, conoscendovi meglio, potrete conoscere le reciproche caratteristiche utili al team di lavoro. Non dimenticate di rimanere professionali, perché comunque si tratta del vostro team di lavoro, e la giusta coesione si basa sulla reputazione e la fiducia che le persone nutrono l’un l’altro.
  • Un esempio di comunicazione, per capire le vostre caratteristiche: fatevi i complimenti l’un l’altro, per sottolineare le reciproche capacità e per definire i ruoli che si hanno all’interno del team
  • Un esempio di comunicazione, per farvi conoscere e imparare a condividere: condividete risorse (articoli, foto, riviste etc..) per dare ai colleghi indizi dei vostri interessi e per imparare a condividere all’interno del team di lavoro, in modo che tutti siano al corrente dello stato dell’arte dei progetti a cui collaborate.
  • Un esempio di collaborazione, per imparare a prendere decisioni di gruppo: chiedete suggerimenti e siate aperti a nuovi punti di vista, diversi dai vostri. In questo modo stimolerete la collaborazione delle persone del vostro team e potrete prendere scelte più ponderate e sicure.

Potrebbero interessarti anche