Nel post precedente abbiamo visto Cos’è il rendimento, e come nasca dalla coscienza dei propri successi (e insuccessi) nella vita.

Questa consapevolezza deve essere sempre presente in ambito lavorativo, per poter conoscere a fondo tutte le proprie potenzialità e poterle sfruttare appieno.

Nel lavoro è giusto ricavarsi il tempo per poter rivedere il lavoro che si è svolto, le attività che hanno portato maggior successo e dedicarsi a capire come si sono raggiunti gli obiettivi, per poter ripercorrere la stessa strada…e svilupparla, per poter raggiungere obiettivi sempre maggiori.

In fondo, questa attività di analisi del proprio lavoro si può paragonare alle analisi che vengono svolte periodicamente a livello aziendale:  tra le mansioni dell’imprenditore di successo non può mancare l’analisi del ROI (Return On Investiment), ovvero il ritorno che che l’azienda ha avuto da un investimento che ha fatto (che sia economico, o di tempo o di personale dedicato). L’imprenditore saprà che alcune attività svolte hanno portato maggiori ritorni rispetto ad altre, e dedicherà maggior tempo e sforzi in quelle attività, per ottimizzare l’efficacia aziendale.

Se vogliamo avere maggiore efficacia nel nostro lavoro, anche noi dobbiamo elencare le attività che svolgiamo, ordinarle secondo il ritorno che ci hanno dato e gli obiettivi che ci hanno permesso di raggiungere. In questo modo potremo magari scoprire di essere portati maggiormente a svolgere mansioni per cui non pensavamo di essere portati, ma che ci riescono in modo facile e naturale…e per le quali siamo riconosciuti come esperti da colleghi e manager.

La proattività nel proprio lavoro sta anche nel pensiero critico rispetto a quello che facciamo e nel riconoscere che lo stiamo facendo per la nostra azienda, ma prima di tutto per noi.

“La proattività nel proprio lavoro sta anche nel pensiero critico rispetto a quello che facciamo e nel riconoscere che lo stiamo facendo per la nostra azienda, ma prima di tutto per noi.”

Quindi trovare del tempo per riflettere sulle attività che svolgiamo e su come le svolgiamo non è importante solo per il business dell’impresa per cui lavoriamo, ma in primis per la crescita professionale che possiamo avere e per gli obiettivi che vogliamo raggiungere.

You may also like