Secondo il modello Skill View il Problem Solving è quella Competenza (o Soft Skill) che viene definita come…

Capacità di comprendere gli elementi problematici e prioritari delle diverse questioni, di identificarne le possibili conseguenze e soluzioni

Come si comporta chi ha la Soft Skill di Problem Solving?

La persona che possiede la competenza di Problem Solving dimostra la capacità di comprendere gli elementi problematici e prioritari delle diverse questioni e di identificarne le possibili conseguenze. Ha metodo nella raccolta delle informazioni e utilizza la capacità di ragionamento e la creatività per scegliere tra diverse e possibili soluzioni ad un problema.

Come si allena questa Soft Skill? Prima di tutto bisogna imparare a identificare i problemi

Il Problem Solving è una competenza che si allena, partendo dal presupposto che qualsiasi ambiente di lavoro o attività può migliorare. Ecco dei consigli, in breve, per poter sviluppare la vostra Soft Skill di Problem Solving:

  • Impara ad identificare i problemi. Poniti continuamente domande su come la tua attività o il tuo ambiente di lavoro può migliorare, perché è dallo spirito critico che nasce l’identificazione dei problemi da risolvere.
  • Cerca tutte le possibili soluzioni, non ti fermare alla prima. La prima soluzione sembra essere sempre l’unica e la migliore, ma non è così. Per ogni problema riscontrato bisogna fare una lista delle possibili soluzioni, valutandone ostacoli, vantaggi e svantaggi.
  • Chiedi collaborazione per trovare soluzioni. Invita i tuoi colleghi a fare brainstorming con te, perché gli altri ti potranno dare punti di vista differenti dai tuoi a cui, magari, non arriveresti da solo.
  • Guarda la situazione dell’esterno. Per risolvere i problemi non bisogna sentirsi emotivamente coinvolti, ma bisogna restare calmi e analizzare tutti i fattori logicamente, per prendere la scelta più giusta.
  • Partecipa in prima persona nell’esecuzione della soluzione del problema. Prenditi le responsabilità sia in caso di successo che insuccesso. E’ il primo passo per una carriera brillante. Se il tuo sarà un insuccesso, i colleghi riconosceranno comunque che sei stato tu ad identificare il problema e tentare di risolverlo in prima persona.
  • Valuta i risultati della soluzione al problema, analiticamente. Dove possibile, basati sui risultati numerici della soluzione che hai messo in pratica, analizzali e cerca di ottimizzare la soluzione, eliminando quanto superfluo o ostacolo al raggiungimento della risoluzione del problema.

Ricorda infine che il Problem Solving è legato alla creatività, come abbiamo visto in questo post, perchè l’immaginazione consente di trovare metodi nuovi per risolvere problemi che hai cercato di risolvere sempre nello stesso modo, ma che non sei ancora riuscito a risolvere completamente.

You may also like