Abbiamo visto Cos’è l’immaginazione, come utilizzarla nella carriera professionale e nello studio, ma è utile nella vita quotidiana?

La risposta è: certamente sì!

Se, come abbiamo detto, l’immaginazione ci aiuta per il problem solving nella carriera, questa opportunità può essere anche sfruttata nella vita quotidiana per risolvere i problemi di tutti i giorni, come nel caso di situazioni in cui non sembra esserci un’apparente via d’uscita. Possiamo vedere i diversi aspetti delle problematiche, e trovare soluzioni creative, che ci permettano di risolvere le situazioni in modi che non pensavamo possibili. La creatività può essere applicata nelle relazioni personali, per poter trovare il modo di riaccendere l’interesse quando sembra ormai sopito, per poter inventarsi un lavoro quando sembra che non ce ne sia, per riappacificare i rapporti familiari quando sembrano ormai corrotti, tornando ad essere affiatati e uniti.

L’empatia, ad esempio, se utilizzata con la propria immaginazione, permette di conoscere le sensazioni e le emozioni delle persone a cui vogliamo bene e che non vedono una via d’uscita alla loro condizione, ma in più, grazie alla creatività, possiamo trovare soluzioni nuove e proporle, per alleviare le emozioni negative e vivere situazioni alternative che ci fanno riscoprire la bellezza dell’esistenza e della vita che abbiamo.

Il vostro miglior amico è stato lasciato dalla ragazza e lo vedete completamente distrutto dai ricordi degli anni stupendi passati insieme? Fatevi raccontare come si sente cercate di mettervi nei suoi panni per poter provare le sensazioni che ha. Quindi aiutatelo ad immaginare un futuro più felice del momento che sta passando, per aiutarlo a tornare la persona che era prima di essere lasciato…e anche meglio!

You may also like